Dopo l’annuncio ufficiale dello scorso 20 settembre, si tinge di rossoblù la stagione del montenegrino Vuk Milosevic, finalmente arrivato nel sodalizio guidato da Vincenzo De Santis. Atterrato nella mattinata di ieri a Fiumicino, nel pomeriggio il giocatore montenegrino ha visitato la “sua” nuova città, ha conosciuto la dirigenza dell’HC Banca Popolare di Fondi e dopo la presentazione ufficiale avvenuta nella sala stampa del Palazzetto dello Sport, ha preso parte al primo allenamento agli ordini di mister Giacinto De Santis.

Il ventisettenne montenegrino ha iniziato la propria carriera nell’HC Budvanska Rivijera, prima di trasferirsi all’HC Lovcen. Nel 2012/2013 è approdato in Italia alla  Teknoelettronica Teramo, dove si mise già in mostra con grandi qualità: ottenne infatti il titolo di capocannoniere della Serie A con 188 gol in 18 partite. Lo scorso anno si è trasferito in Spagna giocando in Asobal con la maglia del Balonmano Ciudad Encantada Cuenca.

“Dopo una lunga trattativa siamo riusciti a portare in casa rossoblù Vuk, il quale si farà sentire, perché è un ragazzo forte fisicamente che sicuramente ci darà qualcosa in piùdichiara il presidente - In queste prime due partite abbiamo ottenuto due successi e con l’innesto di Vuk speriamo di farne tante altre. Ci auguriamo innanzitutto di arrivare secondi nel girone di andata che vuol dire qualificazione alle fasi finali della Coppa Italia che si disputeranno a Siracusa e poi vogliamo raggiungere i play-off con la miglior posizione”.

Molto entusiasta il giocatore, che ha la volontà di mettersi subito a disposizione della squadra e di adattarsi al meglio agli schemi di mister Giacinto De Santis: “Ho avuto offerte dalla seconda lega tedesca, ma grazie anche al consiglio di Branko Dumcic (allenatore del Pressano ed ex tecnico della nazionale italiana) ho deciso di vestire la maglia dell’HC Banca Popolare di Fondi. Non vedo l’ora di iniziare questa nuova avventura e di vincere con questi colori”.