Dopo la pesante sconfitta nel turno del Sabato Santo patita contro Bolzano, torna in campo la serie A1 maschile per la penultima giornata di campionato. Nel dodicesimo turno di ritorno, gli uomini cari al presidente Vincenzo De Santis saranno ospiti del Brixen (Bressanone), espressione di una delle società storiche della pallamano italiana: il sodalizio altoatesino, infatti, vanta in bacheca due scudetti e due Coppe Italia, oltre a numerosi successi in campo giovanile.

Il match di mercoledì vedrà di fronte due formazioni che, considerando la salvezza raggiunta ormai da diverse settimane, non hanno molto da chiedere a questo campionato.

Il tecnico biancoverde Fliri può contare sulla grande vena realizzativa dello spagnolo Crespo Diego, la combattività del terzino croato Nenadic, dei pivot Basic e Dorfmann, l’estro del forte italo-argentino Castro, la velocità di Sader e Ranalter, l'affidabilità dei portieri Pfattner e Wierer: un roster esperto, ma anche con giovani di sostanza, le cui armi migliori sono sicuramente la difesa e le successive ripartenze veloci.

Nonostante la non esaltante prestazione contro il Bolzano, in casa HC Banca Popolare di Fondi c’è voglia di proseguire la striscia positiva – che di fatto ha portato alla salvezza - ottenuta prima della sconfitta contro la capolista, cercando di ottenere il massimo su uno dei campi più duri della serie A1 e chiudere più in alto possibile in classifica. Come nelle ultime settimane, anche per la trasferta del 1° maggio, mister Giacinto De Santis dovrà rinunciare a D’Ettorre, Conte e Leal.

Alla vigilia della gara contro il Brixen abbiamo ascoltato proprio il tecnico rossoblù De Santis: “Purtroppo come avevo già detto in passato, il campionato non può finire a metà/fine marzo per alcune squadre, come per noi ad esempio. Mi piacerebbe un campionato equo e combattuto fino alla fine, con la lotta per i Play-Off estesa alle prime otto, in modo da avere 10-12 team in lotta per la parte alta e 4-5 per non retrocedere, così che il campionato sarà combattuto fino all’ultima giornata. In questo modo non ci sarebbero partite come quella di mercoledì: Fondi e Brixen salve già da un po’ e giocheranno per l’onore. Sia noi che loro arriviamo da due brutte sconfitte, ma non è che il valore nei confronti dei rispettivi avversari sia così ampio; sono le motivazioni e gli allenamenti settimanali che ovviamente portano a quei risultati. Noi andremo a Bressanone sereni di giocare la nostra partita dove l’atmosfera sarà fantastica: lì è sempre speciale giocare, c’è un particolare clima che non si respira da nessuna parte, perché i loro tifosi sono speciali”.

La gara tra Brixen ed HC Banca Popolare di Fondi, che si giocherà al Palazzetto dello Sport di Bressanone, avrà inizio alle ore 19.00 e sarà diretta dalla coppia arbitrale Passeri-Rinaldi.