Si è conclusa lo scorso 1° maggio, con la vittoria della Pallamano Conversano, la Final8 Promozione del campionato di serie A2 femminile: saranno quindi le pugliesi, che hanno battuto in finale il Bruneck, a giocare nel massimo campionato 2019-2020.

Nel torneo di Cassano Magnago, che assegnava anche la Coppa Italia di categoria, ha ben figurato anche le compagine dell’HC Fidaleo Fondi. Le ragazze care al presidente Vincenzo De Santis, mostrando un’ottima pallamano - moderna e molto veloce -, hanno sfiorato per un pelo l’accesso alle semifinali. Nonostante l’amarezza del momento per la mancata qualificazione, tutte le ragazze di mister Nikola Manojlovic hanno fatto tesoro della bellissima ed utilissima esperienza.

Le fondane, inserite nel girone B, si sono cimentate in tre gare d’alto calibro. La prima, contro il Nuoro, è stata caratterizzata dall’alto tasso agonistico ed ha visto le due compagini combattere fino all’ultimo secondo per i due punti. Il primo tempo si chiudeva sul 16-15 in favore del team sardo, ma nella ripresa era il Fondi ad imporsi con carattere: trascinato dal trio Conte-Manojlovic-Notarianni chiudeva il match sul 30-29. Nel match contro l’Ali-Best Espresso Mestrino le rossoblù pagavano i ritmi alti e, non avendo avuto il tempo sufficiente per recuperare tutte le energie impiegate nella precedente gara, subivano la fisicità delle avversarie. Il match terminava con il punteggio di 37-19 in favore della formazione veneta. L’ultima gara del girone, giocata contro le Guerriere Malo, ha visto le fondane dettare il gioco per tutti i 60’ e provare fino all’ultimo secondo a vincere per staccare il pass per la semifinale. Tuttavia, a causa del ritorno delle avversarie e di alcune decisioni arbitrali dubbie, Di Prisco e compagne non riuscivano ad andare oltre il 24 pari, concludendo così la loro esperienza al Pala Tacca di Cassano Magnago.

Questo il commento del tecnico rossoblù Nikola Manojlovic al termine della manifestazione: “Sono contento per la prestazione delle mie ragazze in questa Final8. Il gruppo deve crescere, soprattutto a livello caratteriale, perché in tornei come questi (dove si gioca a livelli alti) non sono concessi cali di concentrazione”. Un pensiero anche alla Regular Season: “Faccio i miei più grandi complimenti al Conversano, perché è un bel gruppo, con molto carattere: la loro vittoria ci fa onore, perché significa che il girone D della Regular Season era molto forte. Degne di nota anche il Teramo, che è stata punta di diamante dell'A1 negli scorsi anni ed il Salerno che lo scorso anno hanno vinto il campionato italiano Under 17. Si parla molto del livello alto delle squadre del nord, ma sono sicuro che in questi cinque giorni di Final8 abbiamo dimostrato, insieme a Conversano e Nuoro, di giocare la miglior pallamano moderna. Faccio tantissimi complimenti di cuore a tutte le mie ragazze: sono orgoglioso di essere il loro allenatore”.