Riprende la sua marcia l'HC Banca Popolare di Fondi, che nella terza giornata di ritorno del campionato di Serie A - 1a Divisione Nazionale supera nettamente la Luciana Mosconi Dorica Ancona al termine di un match dai due volti, un po’ più equilibrato e combattuto nella prima frazione, ma sempre con i fondani avanti, poi dominato dai rossoblù nel secondo tempo.

Si trattava di un autentico scontro diretto, con i marchigiani che si presentavano a Fondi forti del primato nel girone C condiviso con i campioni d'Italia della Junior Fasano e i padroni di casa, terzi in classifica, impegnati nella rincorsa ad un posto utile per l'accesso alla Final Eight di Coppa Italia. E si è vista a tratti una buona pallamano, degna della cornice di pubblico e di un match tra squadre di alta classifica. Il recupero degli acciaccati D'Ettorre e Gionta consentiva al tecnico Giacinto De Santis di schierare la formazione migliore a sua disposizione, mentre sul versante opposto Guidotti era costretto a fare a meno di Kattani, Lucarini e Provvidenti. La partita correva su binari di equilibrio per i primi 12', come testimoniano i parziali di 3-3 al 7° e di 7-6 per i locali 5' più tardi; era il capitano dei dorici Campana a rispondere alle conclusioni vincenti di D'Ettorre e Milosevic, tenendo in partita i suoi. Il primo strappo dei padroni di casa li portava sul +3 al 14° (9-6), ma gli ospiti non demordevano e riuscivano più volte ad accorciare le distanze (12-10 al 20°). Anche quando i fondani, in superiorità numerica, avrebbero potuto assestare il colpo del k.o., l'orgoglio degli anconetani li spingeva a una parziale di 2-0 che portava il punteggio sul 14-13 del 25°. Giungeva allora il vero cambio di marcia dei rossoblù che, con le reti del capitano Stefano Di Manno, chiudevano la prima frazione di gioco sul 17-13. Era nella ripresa tuttavia che i fondani acceleravano, con una difesa che si rivelava impenetrabile per gli avversari e una notevole precisione in fase offensiva: ne derivava un parziale di 8-1 in poco meno di 9', nonostante una situazione di inferiorità numerica, che di fatto chiudeva l'incontro portando i locali sul 25-14. La partita era ormai diventata un monologo dei fondani, con il massimo vantaggio che giungeva sul 30-17 al 16°, grazie a un altro mini-break ottenuto sempre in inferiorità numerica, e poi ancora sul 32-19 al 20° derivante dallo show in attacco di Gianluca Di Manno e D'Ettorre. L'ultima fase dell'incontro vedeva in campo i più giovani da ambo le parti, ma l'inerzia del match non cambiava; erano anzi le belle giocate e le reti di Pinto, Muffini e Gianluigi Di Cicco a fissare il punteggio sul 37-25 finale. Soddisfatto il tecnico rossoblù De Santis per il successo ma soprattutto per la prestazione dei suoi: “Volevamo vincere e ci siamo riusciti; giocando una bella pallamano abbiamo regalato questo prezioso successo, nell’ultima partita casalinga dell’anno, ai nostri tifosi che come al solito sono fantastici. Come ho detto in fase di presentazione della gara, vedere sempre il palazzetto pieno ci dà una marcia in più ed è motivo d’orgoglio sia per noi che per la società e gli sponsor. Abbiamo fatto una buona prestazione, faccio i complimenti ai ragazzi per come hanno saputo interpretare la gara. L’Ancona si è dimostrata squadra tosta ed il risultato non deve tranne in inganno, loro hanno giocato come al solito una partita veloce ed ben organizzata e con piacere devo dire che per il gap finale va dato merito ai miei che hanno giocato una partita accorta e determinata; l’Ancona è e rimane una delle squadre con cui lottare fino alla fine per il miglior posto nei play-off. Ora mettiamoci alle spalle questo bel successo perché sabato ci attende la partita più difficile dell’anno”. Il tecnico rossoblù si riferisce naturalmente alla partita di Benevento, dove i rossoblù giocheranno sabato prossimo.

HC Banca Popolare di Fondi – Luciana Mosconi Dorica Ancona 37-25 (p.t. 17-13)

HC Fondi: Pinto 1, Riccardi 2, Milosevic 5, Lauretti 2, Gionta, Di Manno S. 5, Di Cicco 4, D’Ettorre 8, Di Manno G. 4, Marcone, Conte 2, Pestillo 3, D’Angelis, Muffini 1.               All: Giacinto De Santis

Dorica Ancona: Sanchez, Bastari, Solustri 2, Campana 8, Santinelli 4, Lorenzetti 5, Papa 1, Corelli 1, Cardile 3, Sabbatini 1, Giambartolomei, Zannini, Feroce.                          All: Andrea Guidotti

Arbitri: Bassi – Scisci