Grinta, determinazione e tanto cuore non bastano alle giovanissime ragazze dell’HC Fidaleo Fondi che, nella gara valida per la 6a giornata del campionato di Serie A2, cadono in casa della Pallamano Benevento 28-21.

Le fondane arrivavano a Cerreto Sannita senza D’Ambrosio, le sorelle Zizzo e il tecnico Damiano Macera che, per via di una squalifica, non poteva guidare le sue ragazze da bordo campo. Nonostante questo e nonostante il break di 2-0 subito nei primissimi minuti di gara, con spirito di abnegazione le rossoblù difendevano in maniera molto aggressiva e ripartivano velocemente. Nella parte centrale del primo tempo, capitan Manzo e un’ispirata Saraca trascinavano le fondane sul +1 (5-6). Le rossoblù spingevano sull’acceleratore e, con due belle reti da fuori messe a segno da Giardino, si portavano sul +2 (7-9). Nel momento migliore, tuttavia, le fondane venivano in un paio di occasioni fermate da decisioni dubbie che non permettevano loro di allungare sul +3/4. La gara continuava, così, punto a punto sino al suono della sirena, quando il tabellone segnava il punteggio di 12-12.

Una volta tornate in campo, le ragazze di Macera - dopo un errore delle padrone di casa - avevano la possibilità di portarsi sul +1, ma non la concretizzavano. A quel punto saliva in cattedra l’estremo difensore locale, di gran lunga la migliore in campo, che chiudeva letteralmente la saracinesca e accompagnava le sue all’importante parziale di 4-0 (16-12 al 5°). Manuela Manzo e compagne, però, non mollavano di un centimetro e si rifacevano sotto: trascinate dalla solita Saraca, si portavano sul -2 (18-16). A quel punto, costrette ancora una volta a giocare in inferiorità numerica per l’esclusione temporanea comminata ad Amicucci, le rossoblù subivano un parziale di 3-0 (21-16). In quel momento le ragazze mollavano un pochino la presa. Per via della panchina corta - che non permetteva loro di rifiatare -, per via delle molte inferiorità numeriche (l’ultima comminata a Rial), per via della difesa dura della squadra sannita, le padrone di casa allungavano definitivamente fino al 28-21 finale.

“Domenica abbiamo disputato una partita con una squadra giovane che aveva molta voglia di portare a casa i due punti, proprio come noi - ha dichiarato la rossoblù Saraca -. È stata una bella sfida e soprattutto molto combattuta. Siamo partite bene ed eravamo molto concentrate, salendo anche per qualche minuto in vantaggio. Poi un calo fisico e di concentrazione di cui hanno approfittato le avversarie. Nonostante i tanti consigli dati dalla viceallenatrice Pavljanic (che sostituiva il nostro tecnico Macera, di cui abbiamo sentito l’assenza), non siamo riuscite a riprenderci e a ritrovare la lucidità e la serenità per poter recuperare il gap. Credo che avremmo potuto portare a casa la vittoria, dato le buone prestazioni contro Pontinia e Teramo: per questo resta l'amaro in bocca”. Uno sguardo al prossimo impegno: “In ogni caso adesso siamo proiettate verso la partita di sabato prossimo contro il Conversano nella quale cercheremo di esprimere al meglio il nostro gioco perché, come abbiamo dimostrato, possiamo fare meglio”.

Anche il tecnico Macera ha voluto commentare la gara di Benevento: “Non ci sono giustificazioni e alibi, ma siamo arrivati a Benevento con una formazione molto rimaneggiata e, purtroppo, non sono riuscito a guidare la squadra da bordo campo. Alle mie ragazze, che hanno dovuto far fronte alle ristrette dimensioni del campo, ad una situazione di emergenza e ad una difesa molto sopra il consentito, non posso che dire brave anche e perché, andando a segno quasi tutte, hanno dato prova del gioco di squadra che proponiamo. Ora testa a sabato, dove ospiteremo il Conversano e in settimana ci prepareremo al meglio per tutte le situazioni di gioco e non e proveremo a smuovere la classifica”.

 

Pallamano Benevento - HC Fidaleo Fondi 28-21 (P.T. 12-12)

Benevento: Avagliano 6, Chianese 7, Ciociano, De Ciuceis, De Luca 1, Genito, Guarente, Motta 5, Rossomando 3, Sammartino, Scarlato, G. Schipani 1, Simaldone 2, Viglione 2, Vitolo 1, C. Schipani. All. Boglic.

HC Fidaleo Fondi: Amicucci 2, De Filippis, Di Fazio, Giardino 5, Guglielmo, Lombardi, Mar. Manzo 1, Man. Manzo 5, Peppe, Pavljanic, Rial 2, Saraca 6. All. Macera (non in panchina).

Arbitri: Galbiati-Malafronte.

 

Giorgio di Perna - Area Comunicazione Handball Club Fondi