Archiviata la vittoria nel recupero sul campo dell’Atellana, l’HC Banca Popolare di Fondi è attesa da un’altra temibile trasferta, quella di Ragusa.

Dalla sconfitta dell’andata e un consolidato secondo posto, la formazione siciliana ha avuto qualche inaspettata battuta d’arresto che l’ha portata a scendere al terzo posto in classifica. Una squadra costruita con il chiaro intento di centrare uno dei due posti disponibili per l’accesso alle Finals Promozione, che proverà a rientrare in queste posizioni. Con una vittoria, infatti, i ragusani rimarrebbero agganciati al secondo posto, mentre in caso di sconfitta potrebbero vanificare l’obiettivo stagionale.

Un team completo in ogni reparto, con diversi buoni giovani locali e siciliani a rendere il roster ancora più competitivo: lo spagnolo Piriz Arkaitz è un leader e giocatore di grande esperienza e tecnica; il nazionale uruguaiano Falabrino e l’altro spagnolo Rios sono giocatori veloci, tecnici ed imprevedibili; l’argentino Canete, miglior realizzatore, è la stella che coniuga classe e potenza; i fratelli maltesi Tanti - portiere e pivot – portano tanta esperienza alla squadra siciliana, la quale è ben organizzata sia in attacco che in difesa dal tecnico Gulino. Caratteristiche principali del Ragusa è la difesa aggressiva e l’attacco dinamico, veloce e ottimamente organizzato dell’esperienza del centrale Falabrino.

L’HC Banca Popolare di Fondi, che sicuramente recupererà Morreale e Ciccolella e probabilmente vedrà esordire l’ultimo arrivato Wolf, è ancora alle prese con alcuni acciacchi fisici e quindi, fino all’ultimo minuto, il tecnico rossoblù non saprà su chi poter contare al 100%. Nonostante ciò, i fondani sicuramente scenderanno in Sicilia per giocare la propria partita, cercando di portare a casa l’intera posta in palio e continuare così la striscia positiva.

“Quello di sabato, considerando che giocheremo contro un avversario importante, è a tutti gli effetti uno scontro diretto - queste le prime impressioni di mister De Santis alla vigilia -. Stiamo facendo bene e sono molto contento di come rispondono i ragazzi, giorno dopo giorno, alle varie sollecitazioni. Il Ragusa ha avuto un po’ di problemi a cavallo della sosta, perdendo punti in casa con dirette concorrenti, ma ora si sta riprendendo, è al completo e in buono stato di forma dopo le due vittorie consecutive e per questo dovremmo stare molto attenti. A Fondi ci misero in difficoltà per oltre un tempo, ma poi siamo stati bravi a reagire e fare il break decisivo. Sappiamo che per loro questa partita varrà molto di più, poiché un’altra sconfitta potrebbe chiamarli fuori dal gioco delle due posizioni ed essere risucchiati a centro gruppo, mentre noi vogliamo continuare a sviluppare il nostro gioco, crescere partita dopo partita e per questo sarà una bella sfida intrigante, e soprattutto vogliamo continuare ad allungare sulle terze”.

La gara tra Keyjey Pallamano Ragusa e HC Banca Popolare di Fondi avrà inizio alle ore 16:00 e sarà diretta dalla coppia arbitrale formata dai signori Passeri e Rinaldi.

 

Giorgio di Perna - Ufficio stampa Handball Club Fondi